Tre Haiku d'inverno



Illuminando
 con polvere d'argento
 gelide notti

*****



 Scendendo lenta
 la neve seppellisce
 dolori antichi 

 *****




Gelida sera
 nebbia vagante fugge
svelando stelle

*****



9 commenti:

  1. Molto belli i tuoi Haiku.
    Tempo addietro feci un post invitando gli amici del blog a scriverne e ne arrivarono di molto carini. Purtroppo li ho persi per un pasticciaccio sul post di allora.
    Ccristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristiana,
      mi fa piacere che tu apprezzi i miei Haiku. E' una metrica affascinante per la sintesi che comporta, cercando di non perdere il senso poetico e nel rispetto delle regole che non si limitano, ovviamente, al conteggio delle sillabe.
      Purtroppo capita, per imperizia tecnica o altro, di perdere contenuti ai quali tenevamo. Se ripeti l'esperimento fammelo sapere!
      :-)

      Elimina
  2. Risposte
    1. Grazie Anna maria,
      la stagione invernale ha un fascino particolare,avvolto nel candido gelo.
      Purtroppo alla bellezza estetica fa da contrappeso il disagio di molti, ma questo è un altro discorso:-(
      Un caro saluto:)

      Elimina
  3. Molto carini e anche un pò romantici !! Ciao

    RispondiElimina
  4. Grazie Mirtillo,
    l'inverno ha il fascino incantato degli scenari delle fiane nordiche, una bellezza preziosa e un po' misteriosa:-)

    RispondiElimina
  5. che belle queste immagini *_* belle anche le parole che le accompagnano per un post che ha il potere di incantare e rilassare ;)
    buona domenica a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Audrey,
      il fascino dell'inverno suggerisce immagini e parole che rispecchiano emozioni sempre diverse:-)

      Elimina